Moon Patrol, Irem 1982

videogame_arcade_title_moon_patrol_irem_1982_the_80s_database
Moon Patrol, Irem Corporation 1982

Moon Patrol è un videogioco creato nel 1982 dalla Irem Corporation. Di diritto fra i titoli più celebri dell’età dell’oro dei coin-op dei primi anni ‘80, Moon Patrol è tecnicamente un platform a scorrimento orizzontale, con la peculiarità di essere stato il primo videogame a sfruttare la tecnica della parallasse, ovvero la tecnica per cui le immagini di sfondo si muovono più lentamente rispetto alle immagini in primo piano dando, così, profondità: una tecnica peraltro già ampiamente usata nel cinema d’animazione fin dagli anni ‘30.

 

videogame_arcade_flyer_moon_patrol_irem_1982_the_80s_database
Moon Patrol, Irem Corp.1982 (flyer)

In Moon Patrol controlliamo una veicolo a tre assi dotato di cannoni, uno verticale e uno orizzontale, assegnato al Settore Nove, l’area lunare più pericolosa a causa dei tanti criminali che la popolano. Il nostro obiettivo del nostro Moon Patrol è quello di arrivare sani e salvi al 26esimo checkpoint evitando buche, mine, astronavi che spuntano da tutte le parti, massi e altri ostacoli. I checkpoint sono dunque tanti quante le lettere dell’alfabeto inglese: nella parte superiore c’è una mappa che indica quelli più importanti che sono, nell’ordine, l’E, il J, il Q, il T e lo Z, giunti al quale il gioco termina per ricominciare da capo, ovviamente con maggiori difficoltà.

Sempre nella parte superiore della schermata di Moon Patrol, oltre agli score e alla mappa, sono indicati il checkpoint in cui ci si trova, il tempo che si sta impiegando e tre pallini che indicano la provenienza della minaccia: dall’alto, dal basso e da dietro.

videogame_arcade_marquee_moon_patrol_irem_1982_the_80s_database
Moon Patrol, Irem Corp. 1982 (marquee)

Arrivati ai checkpoint più importanti il gioco si ferma per pochi attimi in cui il proprio tempo viene confrontato con quello standard: ovviamente, meno tempo ci si impiega a percorrere il tracciato maggiore sarà il bonus.

videogame_arcade_flyer_williams_moon_patrol_irem_1982_the_80s_database Moon Patrol
Moon Patrol, Irem Corp.1982 (flyer Williams)

Moon Patrol non è molto difficile una volta che si è memorizzato il percorso: come per molti altri videogiochi dell’epoca, gli ostacoli si presentano sempre allo stesso punto e i nemici fanno gli stessi movimenti. A ben vedere, la difficoltà maggiore è quella di controllare la velocità del veicolo, che si muove obbligatoriamente in avanti. Da notare che il primo percorso che si affronta è per principianti mentre dal secondo in poi i tracciati sono per i “campioni”. In rete si parla di un bootleg di Moon Patrol, intitolato Moon Ranger, la cui unica traccia è però solo un flyer.

Negli Stati Uniti il gioco venne distribuito dalla Williams ed è possibile notarlo in ben due film dell’epoca: Joysticks (Porci con le ragazze) del 1983 e il più noto Karate Kid del 1984.

Moon Patrol ebbe numerose conversioni, dal Vic 20 al C64, dall’Atari 2600 all’MSX fino alla recente Playstation.

 

 

Fonti

Moon Patrol sull’International Arcade Museum
Moon Patrol su Game Faq